Stemma e logo di Comune di Montale
Comune di Montale - Sito Ufficiale | Via Gramsci 19, 51037 - Montale (PT) - tel. 0573.9521 | 0573.55001 | Indirizzi PEC
Home Page home page
Contattaci contattaci
Eventi della vita eventi della vita
Aree Tematiche aree tematiche
Elenco A-Z elenco A-Z
Rubrica del Comune rubrica del Comune
Ricerca allegati ricerca allegati

Sei in:  home » uffici » Affari Generali e Servizi dello Stato » RELAZIONI CON IL PUBBLICO - Associato Comuni di Agliana e Montale » LAVORO » scheda prestazione

News dal mondo

Iscrizione elenco anagrafico dei lavoratori

Oggetto della prestazione

Iscrizione nell'elenco anagrafico dei lavoratori istituito presso il Centro Provinciale per L'impiego di Pistoia

I lavoratori, possono essere iscritti in due classi:

INOCCUPATI:
- persone in cerca di occupazione senza precedenti lavorativi: sono ammessi pertanto a beneficiare dei servizi finalizzati al miglioramento della occupabilità e alla ricerca di occupazione. 
- persone con attività lavorativa o formativa in assenza di contratto di lavoro.

DISOCCUPATI: 
- persone in cerca di occupazione con  precedenti lavorativi:  sono ammessi pertanto a beneficiare dei servizi finalizzati al miglioramento della occupabilità e alla ricerca di occupazione.
- donne in reinserimento lavorativo: donne precedentemente occupate che intendono rientrare nel mercato del lavoro dopo almeno 2 anni di inattività.
- persone con attività lavorativa che non sospende lo stato di disoccupazione (precari ): soggetti che svolgono un'attività lavorativa, che per l'esiguità delle modalità temporali e/o per il livello reddituale è da considerare compatibile con lo stato di disoccupazione. 
- persone con attività lavorativa o formativa in assenza di contratto di lavoro: soggetti beneficiari di servizi gestiti o controllati dai Centri per l'Impiego, che hanno come obiettivo l'inserimento professionale (Borse Lavoro, PIP, Tirocini), o che consistono in una attività lavorativa in assenza di contratto di lavoro (LSU/LPU). L'evidenziazione di tale categoria è necessaria in quanto essa è ricompresa tra gli occupati nell'ambito della definizione ISTAT

L'elenco anagrafico è inoltre integrato e aggiornato mediante le informazioni contenute nelle comunicazioni obbligatorie provenienti dai datori di lavoro, dalle società di fornitura di lavoro temporaneo e dai soggetti autorizzati all'attività di mediazione tra domanda e offerta di lavoro, nonché nelle comunicazioni degli istituti scolastici relative all'assolvimento degli obblighi scolastici. 

Al momento dell'iscrizione viene compilata una scheda anagrafica e una scheda professionale e all'iscritto, che deve rilasciare una dichiarazione di disponibilità immediata al lavoro (iscrizione L. 181), viene quindi fissato un appuntamento per l'orientamento al lavoro.

Requisiti che devono essere posseduti dal richiedente

Occorre avere l'età minima di 15 anni compiuti e aver adempiuto agli obblighi scolastici.
Per partecipare agli Avviamenti nella Pubblica Amministrazione (art. 16 L. 56/87), occorre la maggiore età, la cittadinanza italiana.

Modalità di richiesta

La richiesta viene inoltrata in forma scritta compilando presso l'ufficio e con il supporto degli operatori, degli appositi form informatici che completano i modelli e le dichiarazioni necessarie: scheda anagrafica e scheda professionale.

Documentazione da presentare e allegati da scaricare

E' inoltre necessario presentare:
- un documento di riconoscimento,
- il codice fiscale,
- titolo di studio conseguito, eventuali attestati, diplomi di qualifica o corsi di specializzazione (da esibire in originale oppure da dichiararsi mediante Autocertificazione)

- I cittadini extracomunitari devono esibire anche il permesso di soggiorno valido, rilasciato dalla Questura competente, ed eventuale titolo di studio conseguito all'estero in copia autentica tradotta e legalizzata.

Contributi a carico dell'utente

Nessuno

Eventuali note per l'utente

Variazioni
Il disoccupato deve comunicare tempestivamente ogni variazione dei requisiti e degli altri dati dichiarati e sarà ritenuto responsabile di qualunque conseguenza per ogni mancata comunicazione.
Le variazione dei dati anagrafici vanno comunicati con autocertificazioni. Per modifiche relative alla qualificazione professionale, va presentato il titolo di studio o attestati in originale o eventuali autocertificazioni. Occorre comunque presentare un documento di riconoscimento.

Trasferimenti
I lavoratori che richiedono di essere inseriti nell'elenco anagrafico, qualora abbiano un domicilio diverso dalla residenza, rendono al servizio per l'impiego competente una dichiarazione contenente l'elezione di domicilio.
Nel  caso di variazione di domicilio il lavoratore è tenuto a presentarsi al servizio per l'impiego nel cui ambito territoriale è ubicato il luogo del nuovo domicilio.

Stato di Disoccupazione
La definizione dello stato di disoccupazione è data dal verificarsi di tutte e tre le seguenti condizioni:
- non essere impegnato in alcuna attività lavorativa
- essere immediatamente disponibile ad una proposta di lavoro
- svolgere una qualche azione di ricerca attiva del lavoro

La condizione di stato di disoccupazione deve essere comprovata dall'interessato. Questi deve presentare al Centro per l'Impiego una dichiarazione comprovante l'attività lavorativa precedentemente svolta nonché l' immediata disponibilità allo svolgimento dell'attività lavorativa . 
  
Comporta la perdita dello stato di disoccupazione
-il rifiuto di un'offerta di lavoro a tempo pieno  indeterminato, o determinato o di lavoro temporaneo con durata del contratto a termine o della missione superiore almeno ad otto mesi o quattro mesi se si tratta di giovani (18-25 anni , o 29 anni se laureata), formulata dal Centro per l'Impiego ed ubicata nel raggio di cinquanta chilometri o raggiungibile in 60 minuti con mezzi pubblici dal domicilio del lavoratore (qualora la proposta di lavoro non sia congrua alla professionalità posseduta dall'interessato il rifiuto non comporta la perdita dell'anzianità).
- mancata presentazione al colloquio di orientamento
- mancata presentazione alle successive interviste periodiche e alle azioni concordate e disposte dai servizi competenti
- assenza ingiustificata alla prova selettiva e/o mancata presa di servizio presso una Pubblica Amministrazione
- reiterate dimissioni  durante il periodo di prova relativamente a proposte di lavoro accettate
- mancata adesione ad una proposta di inserimento lavorativo e di formazione e/o di riqualificazione formulata dal Centro per l'Impiego, dalla quale si evinca una sostanziale indisponibilità del lavoratore:

In caso di mancata presentazione è ammesso un ritardo non superiore a quindici giorni per impedimenti oggettivi. E' ammesso un ritardo più lungo dovuto a ragioni di salute certificata dalla struttura sanitaria pubblica competente. 

Conservazione dello stato di disoccupazione
1-  Conserva lo stato di disoccupazione chi svolge un'attività di lavoro da cui derivi un reddito annuale non superiore al reddito minimo personale escluso da imposizione sulla base delle disposizioni in materia per l'anno fiscale in corso. 
2- In caso di risoluzione anticipata del rapporto, entro il termine di giorni trenta dalla stessa, spetta al lavoratore dichiarare e documentare al servizio competente il mancato superamento del reddito minimo di cui al comma 1. 
3 - In caso di concorso di più tipologie di rapporti di lavoro si applica la soglia di reddito fissata per i lavoratori dipendenti o assimilati. 
4 - Il limite di reddito di cui al comma 1 non trova applicazione per i lavoratori impegnati in lavori socialmente utili.

Leggi e norme di riferimento

Decreto Legislativo 21 aprile 2000 n. 181 - Disposizioni per agevolare l'incontro fra domanda ed offerta di lavoro. 
Decreto del Presidente della Repubblica 7 luglio 2000, n. 442: Regolamento recante norme per la semplificazione del procedimento per il collocamento ordinario dei lavoratori
Decreto Ministro del Lavoro e della Previdenza Sociale 30 Maggio 2001
Decreto legislativo 19 dicembre 2002 n. 297 - Disposizioni modificative e correttive del Decreto Lgs 21 aprile 2000, 181 recante norme per agevolare l'incontro tra domanda e offerta di lavoro 
- Delibera Giunta Regionale nr. 1475 del 23/12/2001
D.P.G.R.  4 Febbraio 2004, n° 7/R (Regolamento  d'attuazione degli artt. 22 bis e 22 ter  della legge regionale 22 Luglio 2002, n° 32 )

Referenti

Urp:
Antonella Toninelli - Andrea Bargiotti

Validità

I lavoratori inseriti nell'elenco anagrafico mantengono l'iscrizione per tutta la durata della vita, salvo il verificarsi di una delle seguenti condizioni che determina la cancellazione del lavoratore interessato:

- Richiesta di cancellazione da parte del lavoratore;
- Raggiungimento del limite massimo di età lavorativa, ad esclusione dei lavoratori che presentano al Centro per l'impiego specifica richiesta di continuare a fruire dei suoi servizi;
- decesso del lavoratore;
- scadenza del permesso di soggiorno o "decorrenza di un periodo pari a 6 mesi successivi alla perdita del lavoro, ovvero maggior periodo, fino alla scadenza del permesso di soggiorno", per i lavoratori extracomunitari.

Reclami, ricorsi e opposizioni

Centro per l'impiego di Pistoia

Dove rivolgersi

I cittadini residenti a Montale possono rivolgersi:

- Centro per l'impiego di Pistoia, Via Tripoli 19 tel. 0573 966065, ci.pistoia@regione.toscana.it

Sportello Integrato Polivalente di Vignole - Via IV Novembre, 119 - Vignole (Quarrata) - Tel. 0573/705163-4

www.provincia.pt.it

Servizio funzionale

Affari Generali e Servizi dello Stato

Orario

Uffici del Centro Per l'Impiego:

Pistoia:
lunedì, martedì, giovedì e venerdì: 9.00-12.30
martedì e giovedì: 15.00- 16.30
mercoledì: chiuso

U.R.P. comunale:

Dal lunedì al venerdì dalle 8:15 alle ore 13:00 Sabato dalle ore 8:15 alle ore 12:00

Responsabile del procedimento Elena Santoro
Pagina aggiornata il 21/07/2017 da admin
  • Comune di Montale
  • Via Gramsci 19, 51037 - Montale (PT)
  • Telefono: 0573.9521
  • Fax: 0573.55001
  • Numero di abitanti: 10.758
  • P.IVA: 00378090476
  • Codice Fiscale: 80003370477
  • Codice IBAN: IT93H0626070450000000113C01

Portale Web e Content Management System realizzati da SPAD srl | Openpage CMS